Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

FONDAMENTI DELLA RAPPRESENTAZIONE

Corso Architettura
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2022/2023
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare ICAR/17
Anno Primo anno
Unità temporale
Ore aula 60
Attività formativa Attività formative di base

Canale: A-L

Docente GABRIELLA CURTI
Obiettivi L’insegnamento dei fondamenti teorici della scienza della rappresentazione, e dei metodi della rappresentazione: proiezioni ortogonali, assonometriche, prospettiche e una introduzione alla Teoria delle Ombre è argomento sostanziale del Corso.
La conoscenza della Geometria Descrittiva agevola la costruzione delle forme, il loro controllo metrico-dimensionale, la loro descrizione con l’ausilio delle convenzioni e tecniche grafiche, anch’essi parte dell’insegnamento.
L’acquisizione della conoscenza sull’argomento rende possibile visualizzare dunque lo spazio architettonico, esistente o di progetto, comunicandone i dati essenziali.

Tra gli obiettivi formativi:
- agevolare l’elaborazione del disegno manuale a schizzo in base all’osservazione dello spazio interno o esterno;
- far capire come selezionare i metodi e le tecniche di rappresentazione coerentemente alle scelte progettuali;
- acquisire capacità di trascrivere le forme, controllandone il dimensionamento (mediante passaggi di scala), la loro organizzazione e il disporsi nello spazio, considerando anche gli aspetti ambientali e territoriali.
Programma Il disegno ha un ruolo prioritario per la comunicazione dell’idea di progetto. Pertanto è necessario che lo studente abbia un’adeguata conoscenza dei fondamenti geometrici del disegno e dei metodi della rappresentazione. Se lo studente impara i suddetti contenuti, esercitandosi costantemente nell’applicazione dei metodi: proiezioni ortogonali, assonometriche, prospettiche compresa la teoria delle ombre, in seguito potrà scegliere gli strumenti, le tecniche e i metodi per una formalizzazione completa e corretta dell’idea progettuale.

Per la progettazione architettonica, l’uso dei metodi e delle diverse tecniche consente la rappresentazione bidimensionale e tridimensionale dell’intero complesso ma anche un ulteriore approfondimento per una precisa definizione delle parti.

La conoscenza dei contenuti del programma può essere agevolata da un allenamento quotidiano, in aula ma anche a casa, disegnando sia a mano libera sia con gli strumenti semplici o complessi, su carta così come eventualmente con il computer.

Durante il Corso sarà molto sollecitato l’impiego di ogni strumento e di qualunque supporto, poiché disegnando sarà possibile migliorare la qualità tecnica dei disegni, e comprendere inoltre gli elementi essenziali per la comunicazione del progetto, a cominciare dai passaggi di scala.

L’indispensabile approfondimento teorico iniziale prevede l’applicazione dei diversi metodi per la rappresentazione degli elementi geometrici fondamentali (punto-retta-piano) e delle semplici figure geometriche piane e solide per acquisire padronanza nell’uso dei metodi e consapevolezza delle loro potenzialità. Molti esercizi dovranno essere svolti, aventi per tema le intersezioni tra un piano e un solido e tra due o più solidi.

Probabilmente, molti studenti avranno avuto modo di esercitarsi a scuola – nei corsi di Disegno – sui diversi modi di rappresentare le semplici figure geometriche, pertanto sarebbe necessario riprendere questi argomenti e ripassarli, per ridurre il periodo necessario a farlo durante il Corso e poter procedere speditamente con i nuovi e più impegnativi contenuti.

Risultati Attesi

Conoscenza e capacità di comprensione
Lo studente potrà acquisire la capacità di lettura, analisi e comprensione dell’esistente mediante la descrizione grafica degli elementi componenti lo spazio. Attraverso la descrizione grafica delle componenti, quali geometria, dimensione, morfologia e materia, si attua la conoscenza dell'architettura.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente potrà applicare la competenza per l’elaborazione del disegno di progetto scegliendo i metodi, le tecniche e i materiali da impiegare sia per il disegno a mano libera e a riga e squadra, sia per il disegno assistito dal computer. Durante ogni esercitazione, tutto ciò sarà possibile per l’elaborazione dei disegni a matita, ad inchiostro o a stampa.

Autonomia di giudizio
Lo studente potrà sviluppare l’attitudine riflessiva relativamente alle proposte di intervento nel contesto dell’esistente, e inoltre potrà sviluppare la capacità di elaborazione critica a livello individuale.

Abilità comunicative
Lo studente potrà sviluppare abilità di comunicazione e presentazione del lavoro svolto (utilizzando anche la modalità in Power Point) dimostrando di avere acquisito le conoscenze degli argomenti trattati in maniera coordinata a tutti i colleghi di Corso e contestualmente ad essi. In tal modo potrà acquisire padronanza nel linguaggio e nelle modalità di esposizione.

Capacità d’apprendimento
Lo studente potrà applicare il metodo acquisito allo studio di qualsivoglia disciplina che lo avvantaggerà per ogni esperienza autonoma di aggiornamento, e per il processo di autoformazione individuale continuativo e ininterrotto.
Testi docente Molti testi sono disponibili in open source, su internet. Oltre alla bibliografia di base, durante lo svolgimento del Corso verranno date indicazioni aggiuntive.

Testi di riferimento:
AA.VV., Teoria e metodi del disegno, Città Studi Ed., Milano 1994.
M.Docci, Teoria e pratica del disegno, Laterza, Roma-Bari 2006.

Testo consigliato per approfondimento:
E.Panofsky, La prospettiva come forma simbolica, Abscondita, Milano 2013.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Descrizione Descrizione
SCHEDA ISCRIZIONE DA COMPLETARE (Test Ingresso) (test) Descrizione
AVVISO N 1_Materiali da avere per iniziare (varie) Descrizione

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Gabriella Curti
Venerdi mattina ore 8.30 in aula (L6) all'inizio della lezione.
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online non pubblicato

Canale: M-Z

Docente DOMENICO MEDIATI
Obiettivi L’insegnamento dei fondamenti teorici della scienza della rappresentazione, e dei metodi della rappresentazione: proiezioni ortogonali, assonometriche, prospettiche e una introduzione alla Teoria delle Ombre è argomento sostanziale del Corso.
La conoscenza della Geometria Descrittiva agevola la costruzione delle forme, il loro controllo metrico-dimensionale, la loro descrizione con l’ausilio delle convenzioni e tecniche grafiche, anch’essi parte dell’insegnamento.
L’acquisizione della conoscenza sull’argomento rende possibile visualizzare dunque lo spazio architettonico, esistente o di progetto, comunicandone i dati essenziali.

Tra gli obiettivi formativi:
- agevolare l’elaborazione del disegno manuale a schizzo in base all’osservazione dello spazio interno o esterno;
- far capire come selezionare i metodi e le tecniche di rappresentazione coerentemente alle scelte progettuali;
- acquisire capacità di trascrivere le forme, controllandone il dimensionamento (mediante passaggi di scala), la loro organizzazione e il disporsi nello spazio, considerando anche gli aspetti ambientali e territoriali.
Programma Il corso proporrà le nozioni essenziali di fondamenti e applicazioni di geometria descrittiva come presupposto per comprendere e comunicare lo spazio architettonico. Si offriranno inoltre le competenze necessarie per una rappresentazione del progetto architettonico, tenendo conto delle norme e delle convenzioni grafiche internazionali.
Infine, si proporrà un’analisi critica dei metodi di rappresentazione, evidenziando le loro peculiarità specifiche: dallo schizzo architettonico per lo sviluppo dei processi creativi, agli strumenti e ai metodi di rappresentazione per la comunicazione del progetto.
In particolare, si affronteranno i seguenti argomenti:
Fondamenti e origini della geometria proiettiva; Prospettività tra piani; Il metodo della doppia proiezione ortogonale; Assonometria; Prospettiva; Cenni sulla teoria delle ombre; Gli appunti grafici come strumento di conoscenza; Modelli comunicativi; Elementi del disegno architettonico e convenzioni grafiche; Rappresentazioni cartografiche: lettura e interpretazione; La rappresentazione del progetto Architettonico; Il disegno digitale.
Nell’ambito delle attività didattiche si proporranno esercitazioni applicative di geometria descrittiva e una sperimentazione di ridisegno di manufatti architettonici.

Risultati attesi:
Comprendere lo spazio e controllare le forme attraverso processi di verifica grafica.
Ampliare le potenzialità di immaginazione creativa tramite gli strumenti di verifica offerti dalla scienza della rappresentazione: proiezioni ortogonali, assonometriche e prospettiche.
Controllo e comunicazione del progetto tramite le tecniche e le norme di rappresentazione grafica.
Testi docente Dispense fornite dalla docenza.
DELL’AQUILA M. (1999). Il luogo della geometria. Napoli: Arte tipografica.
DOCCI M., MIGLIARI R. (1999). Scienza della rappresentazione. Fondamenti e applicazioni della geometria descrittiva. Roma: Carocci editore.
ZERLENGA O. (1996). Note sulla rappresentazione geometrica dello spazio architettonico. Assonometria e prospettiva. Napoli: CUEN.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria
Valutazione prova scritta
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Descrizione Descrizione
Programma Italiano/Inglese (programma) Descrizione

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Domenico Mediati
Il ricevimento si terrà ogni martedì in aula A8 alle ore 16:00,previo appuntamento tramite e-mail: domenico.mediati@unirc.it
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata
Codice insegnamento online pubblicato. Per visualizzarlo, autenticarsi in area riservata.

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1697501

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1697181/2

Tel +39 0965.1696182/3

Indirizzo e-mail

Ufficio didattica

Tel +39 0965.1697187/232

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Ufficio Ricerca

Tel +39 0965.1697530

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail

Segreteria amministrativa

Tel +39 0965.1697510

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Orientamento

Indirizzo e-mail

Laboratorio Multimediale

Indirizzo e-mail

Social

Facebook

Twitter

YouTube

Instagram