Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

24 febbraio Dalla natura all’artificio. Villa Caristo dai Lamberti ai Clemente - presentazione del libro di Mario Panarello e Alfredo Fulco

Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria
Laboratorio Cross, Dipartimento PAU, Università Mediterranea di Reggio Calabria
Deputazione di Storia Patria per la Calabria

Reggio Calabria, Sala Conferenze dell’Amministrazione Provinciale
Mercoledì 24 febbraio 2016 ore 18,00

Presentazione del volume di Mario Panarello e Alfredo Fulco

Dalla natura all’artificio. Villa Caristo dai Lamberti ai Clemente

Strategie insediative tra economia e potere nel Regio Demanio di Stilo

Rubbettino editore, 2015

Saluti
Giuseppe Raffa, Presidente Provincia di Reggio Calabria, Mario Candido, Assessore provincile ai trasporti.

Introduzione
Francesca Martorano, Direttore Dipartimento PAU, Università Mediterranea di Reggio Calabria

Presentazione
Giuseppe Caridi, Università di Messina
Tommaso Manfredi, Università Mediterranea di Reggio Calabria
Carmelo Stelitano, Provincia di Reggio Calabria

Abstract

Il volume Dalla natura all’artificio. Villa Caristo dai Lamberti ai Clemente. Strategie insediative tra economia e potere nel Regio Demanio di Stilo di Mario Panarello e Alfredo Fulco è frutto di una lunga e approfondita ricerca, riflessa in un vasto corpus grafico e documentario. L’opera ruota attorno al tema delle residenze e delle famiglie nobiliari calabresi in un periodo compreso fra il XVII e il XIX secolo. Perno della ricerca è villa Caristo, una delle poche dimore extraurbane calabresi del Settecento di rilievo nazionale e internazionale.
Ubicata in un paesaggio ancora pressoché incontaminato nei pressi di Stignano, la villa fu fatta edificare dalla potente famiglia dei Lamberti, nella prima metà del XVIII secolo poco dopo la realizzazione del vicino castello di San Fili. Successivamente essa venne acquistata dai marchesi Clemente di San Luca, feudatari di Placanica, che vi effettuarono significativi interventi di ampliamento e decorazione.
La ricerca ha portato all’acquisizione di dati storici importanti connessi alle vicende dell’edificio e a stimolanti proposte attributive, che rimandano a personalità attive sul territorio in contatto con la raffinata cultura artistica napoletana.

Mario Panarello, architetto, dottore in Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali, svolge attività di ricerca nel campo della storia dell’arte e dell’architettura con particolare riferimento all’Italia meridionale nel Sei-Settecento, su cui ha pubblicato numerosi saggi.

Alfredo Fulco, membro del direttivo del Circolo di Studi Storici “Le Calabrie”, si occupa di storia del territorio e in particolare dell’Alta locride, alla quale ha dedicato diversi saggi.

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1697501

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1697181/2

Tel +39 0965.1696182/3

Indirizzo e-mail

Ufficio didattica

Tel +39 0965.1697520

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Ufficio Ricerca

Tel +39 0965.1697530

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail

Segreteria amministrativa

Tel +39 0965.1697510

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Orientamento

Indirizzo e-mail

Laboratorio Multimediale

Indirizzo e-mail

Social

Feed RSS

Facebook

Twitter

YouTube