Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta l'informativa sulla privacy. Proseguendo la navigazione o cliccando su "Chiudi" acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi
vai al contenuto vai al menu principale vai alla sezione Accessibilità vai alla mappa del sito
Login  Docente | Studente | Personale | Italiano  English
 
Home page Home page

INSEGNAMENTO A SCELTA

Corso Scienze economiche
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019

Modulo: DIRITTO CANONICO

Corso Scienze economiche
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare IUS/11
Anno Secondo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 36
Attività formativa Attività formative a scelta dello studente (art.10, comma 5, lettera a)

Canale unico

Docente FAUSTINO DE GREGORIO
Obiettivi Lo studio si propone di individuare, attraverso la disamina degli istituti e l'applicazione delle norme del codice di diritto canonico, gli strumenti dei quali dispone la Chiesa Cattolica per appalesare ragioni e situazioni a prescindere da condizionamenti di tipo discrezionale o coscienziale.
Programma L’Oggetto del Corso, articolato in una Parte Generale e una Parte Speciale, si propone di avviare gli studenti a una comprensione dei principi che regolano l’ordinamento canonistico privilegiando lo studio delle fonti e le peculiarità proprie della materia. Nella parte speciale verranno trattati alcuni istituti tipici del diritto canonico.
Modalità di erogazione: le lezioni provvedono a rendere lo studente capace di valutare i momenti salienti attraverso i quali si è proceduto alla codificazione delle corpus iuris canonici.

- Modalità di erogazione della materia: il corso si svolge attraverso lezioni frontali, seminari e/o convegni.
- Valutazione: è previsto un esame orale (scritto) per accertare l'avvenuto apprendimento della materia (con eventuale prova di esonero)
Testi docente PARTE GENERALE:
Luciano MUSSELLI - Mario TEDESCHI, Manuale di Diritto Canonico, Monduzzi, Bologna, ultima edizione

PARTE SPECIALE:
Faustino DE GREGORIO, Lo studio del Diritto canonico. Dalla ordinazione culturale alla codificazione autoritativa. Volume I, Giappichelli, Torino, 2018
PARTE SPECIALE (IN ALTERNATIVA)
Faustino DE GREGORIO,Studi seminariali di storia, diritto canonico ed ecclesiastico, Giappichelli, Torino, 2016, solo i Saggi di Faustino De Gregorio, Giuseppe Carlo Rotilio e Maria Ornella Attisano
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Faustino De Gregorio
Il Prof De Gregorio riceve gli studenti tutti i martedì dalle 16 alle 17, in concomitanza con le lezioni, a Feo di Vito.
  • Tutti i martedì dalle 16 alle 17, in concomitanza con le lezioni. Scadenza: 2019-12-31
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Modulo: DIRITTO URBANISTICO

Corso Scienze economiche
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare IUS/10
Anno Secondo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 36
Attività formativa Attività formative a scelta dello studente (art.10, comma 5, lettera a)

Canale unico

Docente ANTONINO MAZZA LABOCCETTA
Obiettivi Il Corso mira a fornire agli studenti le nozioni di base di diritto urbanistico e della legislazione in materia, coordinandole con i molteplici interessi legati al territorio, alle politiche di sviluppo, alla tutela dell’ambiente e del patrimonio culturale e paesaggistico, nonché con le politiche urbane.
Prerequisiti
Le lezioni iniziali saranno orientate a favorire l’apprendimento del linguaggio di base dell’ambito disciplinare di diritto amministrativo.
Risultati attesi (acquisizione di conoscenze da parte dello studente)
L’obiettivo del corso è innanzitutto quello di formare nello studente metodo e capacità di lettura del governo del territorio attraverso la complessiva visione degli interessi che il diritto e la legislazione urbanistici intendono regolare; in secondo luogo, quello di consentirli di dominare gli strumenti urbanistici al fine di gestirne tecnicamente i processi di attuazione.
Programma Programma del corso
Evoluzione della disciplina urbanistica ed edilizia e riparto di competenze.
Il sistema della pianificazione urbanistica.
Il regime giuridico e la disciplina degli interventi edilizi.
Gli abusi edilizi.
Urbanistica e interessi differenziati.

- Modalità di erogazione della materia: il corso si svolge attraverso lezioni frontali, seminari e/o convegni.
- Valutazione: è previsto un esame orale (scritto) per accertare l'avvenuto apprendimento della materia (con eventuale prova di esonero)

Testi docente F. SALVIA, Manuale di diritto urbanistico, Cedam, 2012;
P. STELLA RICHTER, Diritto urbanistico. Manuale breve, Giuffrè, 2016;
A. FIALE, Compendio di diritto urbanistico, Simone, 2015;
P. STELLA RICHTER, Profili funzionali dell’urbanistica, Editoriale scientifica, 2016;
P. STELLA RICHTER, Il principi di diritto urbanistico, Giuffrè, 2006.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Antonino Mazza Laboccetta
Il dott. Antonino Mazza Laboccetta riceve gli studenti a Feo il martedì alle ore 11:00.
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Modulo: EPIGRAFIA GIURIDICA

Corso Scienze economiche
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare IUS/18
Anno Secondo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 36
Attività formativa Attività formative a scelta dello studente (art.10, comma 5, lettera a)

Canale unico

Docente FELICIANTONIO COSTABILE
Obiettivi Il corso si prefigge di esercitare lo studente nella conoscenza diretta dei documenti epigrafici in lingua latina.
Programma L’Institutum Traiani. Il contenuto ed il funzionamento dell’Institutum nella Tavola di Veleia. L’Institutum nella Historia Augusta, Vita Pertinacis IX.3 e l’accezione del termine in riferimento a Nerone e nelle fonti epigrafiche sugli alimenta quale legittima iniziativa dell’autorità non fondata su leges, senatusconsulta o constitutiones principum. Il praescriptum della Tabula Alimentaria dei Liguri Bebiani. ‘Obligatio praedio-rum’ e ‘obligare praedia’ espressioni onnicomprensive di ogni forma di garanzia reale sui fondi. Natura e forma giuridica dei prestiti e degli interessi. Critica alla presunta coattività dei prestiti, irredimibilità dei capi-tali e perpetuità degli interessi. La testimonianza e l’alta motivazione di Traiano contro l’imposizione di pre-stiti (Pin., Ep. X 55: invitos ad accipiendum compellere ... non est ex iustitia nostrorum temporum) e l’eredità traianea nel contesto della politica fiscale antonina. Forma e natura dei contratti di prestito di dena-ro: modi e tempi diversi del pecuniam accipere a Veleia e nel Sannio. La numeratio pecuniae nella Tabula dei Ligures Baebiani e nei contratti di mutuo. Rapporto fra capitale e interessi nella restituzione al fisco e nella rateizzazione. Prima modalità: rateizzazione in unica quota mensile (compendium) della sors e delle usurae. Seconda modaliltà (Digesto 22.1.33 pr.): restituzione della sors indipendentemente dalle usurae. La capacità di acquisto dei sussidi alimentari e l’intervento di Traiano sul problema della liquidità e della circo-lazione monetaria. Pertinace e gli ‘alimentaria compendia ex Instituto Traiani’. Il significato di ‘proventi de-rivanti da una somma’ e la ‘rateizzazione compendiaria’ di capitale + interessi nella restituzione dei prestiti. Aeternitas e Restitutio Italiae nel programma alimentare e nella ‘propaganda’ imperiale.

Modalità di erogazione della materia: il corso si svolge attraverso lezioni frontali e seminari.

Valutazione: è previsto un esame orale per accertare l'avvenuto apprendimento della materia.
Testi docente Rossella Laurendi, Institutum Traiani. Alimenta Italiae, obligatio praediorum, sorso et usura. Ricerche sull’evergetismo imperiale per il sostegno all’infanzia nell’Italia romana, “L’Erma” di Bretschneider Editrice, Roma 2018, pp. 80-209.
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Feliciantonio Costabile
Il Prof. F. Costabile riceve al termine delle lezioni. Per l'anno accademico 2018-19, dopo la chiusura dei corsi, il ricevimento studenti avrà luogo da lunedì 18 a venerdì 22 dicembre dalle ore 10 ogni mattina nei locali del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane, Salita Melissari lotto D. Previa prenotazione all'email felice.costabile@unirc.it e anche chiamando al cellulare 334.1146426 il ricevimento potrà aver luogo nel pomeriggio (anche nella sede del Dipartimento via Campanella 38 (Palazzo Sarlo) e, dacché sarà riaperta nella sede di via dei Bianchi 2 (Palazzo Zani) e anche sabato 23 e durante la festività fino al 6 gennaio 2019. Dopo questa data sarà comunicato il nuovo calendario. Il ricevimento è anche eseguito settimanalmente in giorni diversi dalla Prof. M. Antonietta Calabrò (m.antoniettacalabro@unirc.it) e dall'Avv. Francesco Dattola (francescodattola@icloud.com).
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Modulo: FONDAMENTI ROMANISTICI DEL DIRITTO EUROPEO

Corso Scienze economiche
Curriculum Curriculum unico
Orientamento Orientamento unico
Anno Accademico 2018/2019
Crediti 6
Settore Scientifico Disciplinare IUS/18
Anno Secondo anno
Unità temporale Primo semestre
Ore aula 36
Attività formativa Attività formative a scelta dello studente (art.10, comma 5, lettera a)

Canale unico

Docente FELICIANTONIO COSTABILE
Obiettivi Il corso si prefigge di illustrare le caratteristiche fondamentali di alcuni fra i più importanti istituti del diritto privato romano alla base delle analoghe istituzioni degli stati dell’unione europea, come anche l’eredità che dall’esperienza della res publica romana hanno tratto le concezioni costituzionali del mondo moderno dopo la rivoluzione francese.
Programma
L’eredità di Roma e di Atene nel diritto pubblico e in quello privato. La nascita della demokratía in opposizione all’aristocrazia nel mondo greco arcaico. La concezione della democrazia in Grecia e in Magna Grecia. Democrazia greca e respublica romana.
Autonomie locali e Stato centrale: problemi del mondo globalizzato nell’antichità e nel mondo moderno.
Autocrazia, democrazia e aristocrazia nella tradizione politica occidentale da Polibio al Novecento.
La giurisprudenza e l’amministrazione della giustizia: il principio antico della competenza concorrente e quello moderno della divisione dei poteri. L’indipendenza formale e il condizionamento sostanziale (politi-co-sociale) nell’amministrazione della giustizia.
Propaganda, finzione e realtà nella gestione del potere. Il condizionamento delle masse. La “propaganda” augustea. La “propaganda” delle Chiese Cattolica e Ortodossa nel medioevo e nell’età moderna. La propa-ganda per la captazione del consenso nei regimi del Novecento (Comunismo, Fascismo, Nazionalsocialismo, Franchismo). Il conformismo sociale come strumento di governo e di esercizio del potere.
Propaganda, finzione e realtà nella gestione del potere. Il condizionamento delle masse. La “propaganda” augustea. La “propaganda” delle Chiese Cattolica e Ortodossa nel medioevo e nell’età moderna. La propa-ganda per la captazione del consenso nei regimi del Novecento (Comunismo, Fascismo, Nazionalsocialismo, Franchismo). La promozione del conformismo sociale come strumento di controllo e di esercizio del potere. Tradizione democratica e tradizione autocratica in Europa.
“Legge divina” e legge dello Stato. La c.d. “Legge naturale”. L’Editto di Tessalonica. Dalla Lex Dei cristiana alla Sharia islamica. Relativismo e giusnaturalismo nell’età moderna: dibattito e conseguenze normative nell’età contemporanea.
Provvidenza e nesso di causalità nella tradizione del pensiero storico occidentale dal mondo greco-romano al II millennio. L’eredità greco-romana e illuministica nel progetto della costituzione federale europea e il di-battito sulle cosiddette “radici cristiane” o “giudeo-cristiane” dell’Europa negli anni 2004-2005.
La rivisitazione degli ideali politici della repubblica romana dall’Umanesimo alla nascita dello Stato moder-no. La Rivoluzione Francese e gli Sati liberali dell’Ottocento.
L’eredità nel diritto privato: dal diritto giurisprudenziale nella prassi e negli ordinamenti romanistici di età medievale e moderna al diritto codificato napoleonico ed alla codicistica occidentale (Codice Civile Nippo-nico, Codice Civile Zanardelli, Codice Civile Tedesco). L’influenza della tradizione romanistica nell’ex U-nione Sovietica e nei Paesi del Patto di Varsavia dopo il crollo del Comunismo e nella Repubblica Popolare Cinese a partire dall’ultimo decennio del Novecento.
Il valore della libertà nel suo percorso storico in Occidente.
I princìpi libertari e il garantismo nella formazione del “pensiero debole”: diritti individuali e collettivi.
Il trasferimento della proprietà dal diritto romano ai sistemi contemporanei.
Il trasferimento della proprietà e i fondamenti del diritto europeo. I.
Il trasferimento della proprietà e i fondamenti del diritto europeo. II.
La Scuola dei Glossatori e il Medioevo sapienziale.
Civil Law e Common Law. Mos Italicus, mos Gallicus e usus modernus Pandectarum.
Il significato dell’eredità di Roma per la formazione di un comune diritto europeo.

Modalità di erogazione della materia: il corso si svolge attraverso lezioni frontali e seminari.

Valutazione: è previsto un esame orale per accertare l'avvenuto apprendimento della materia.
Testi docente Felice Costabile (a cura di), Atene e Roma alle origini della democrazia moderna e la tradizione romanistica nei sistemi di Civil Law e di Common Law, Giappichelli Editore, Torino 2016
Erogazione tradizionale
Erogazione a distanza No
Frequenza obbligatoria No
Valutazione prova scritta No
Valutazione prova orale
Valutazione test attitudinale No
Valutazione progetto No
Valutazione tirocinio No
Valutazione in itinere No
Prova pratica No

Ulteriori informazioni

Nessun materiale didattico inserito per questo insegnamento

Elenco dei rievimenti:

Descrizione Avviso
Ricevimenti di: Feliciantonio Costabile
Il Prof. F. Costabile riceve al termine delle lezioni. Per l'anno accademico 2018-19, dopo la chiusura dei corsi, il ricevimento studenti avrà luogo da lunedì 18 a venerdì 22 dicembre dalle ore 10 ogni mattina nei locali del Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane, Salita Melissari lotto D. Previa prenotazione all'email felice.costabile@unirc.it e anche chiamando al cellulare 334.1146426 il ricevimento potrà aver luogo nel pomeriggio (anche nella sede del Dipartimento via Campanella 38 (Palazzo Sarlo) e, dacché sarà riaperta nella sede di via dei Bianchi 2 (Palazzo Zani) e anche sabato 23 e durante la festività fino al 6 gennaio 2019. Dopo questa data sarà comunicato il nuovo calendario. Il ricevimento è anche eseguito settimanalmente in giorni diversi dalla Prof. M. Antonietta Calabrò (m.antoniettacalabro@unirc.it) e dall'Avv. Francesco Dattola (francescodattola@icloud.com).
Nessun avviso pubblicato
Nessuna lezione pubblicata

Cerca nel sito

 

Posta Elettronica Certificata

Direzione

Tel +39 0965.1697501

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Biblioteca

Tel +39 0965.1697181/2

Tel +39 0965.1696182/3

Indirizzo e-mail

Ufficio didattica

Tel +39 0965.1697520

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Ufficio Ricerca

Tel +39 0965.1697530

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail

Segreteria amministrativa

Tel +39 0965.1697510

Fax +39 0965.1697550

Indirizzo e-mail


Orientamento

Indirizzo e-mail

Laboratorio Multimediale

Indirizzo e-mail

Social

Feed RSS

Facebook

Twitter

YouTube